Chi sono

...sempre stato

Pino di Aleppo

...al secolo Alessandro Meotto: cittadino del mondo, libero pensatore, pratico quotidianamente la via spirituale di ciò che è bello e vero, con strenua fede nel senso dell'essere venuto al mondo un fantastico giorno di Marzo. Amo i viaggi e tuttociò che profumi di esotico, il mare di sopra e quello di sotto. Ho scoperto tardi Caprera e l'omonima scuola di vela e marinai che sull'isola storicamente ha le sue radici; la lascio sempre al momento giusto, stanco ma appagato, con in testa il vago proposito di tornarvi un giorno che però, dentro di me, è già lontano. Cerco di vivere a cuore aperto e metto me stesso in quello che faccio: seguo un'alimentazione vegana e crudista - la mia stella polare - per il 90% fatta di cibi alcalinizzanti. In un tempo immemore, fui esercente cinematografico e teatrale nella profonda provincia toscana. In una vita recente, guida ed istruttore subacqueo per i mari del mondo, con all'attivo migliaia di immersioni e centinaia di brevettati. Appesa la muta di neoprene al chiodo, si apre un nuovo capitolo di un libro ancora tutto da scrivere. E da leggere...
Read Articles
facebookgoogleplusinstagram

Verde su Bianco NON è un sito di E-Commerce!

Verde su Bianco Copertina dei Social

Questo è un Blog di approfondimento di tematiche di vita che riguardano l’Homo nella sua “irragionevole” complessità, il suo bisogno ancestrale di vivere in Salute e in armonia con se stesso e l’ambiente che lo ospita, l’innata attitudine spiccatamente umana per la ricerca, tenera e malinconica, di quella sensazione di vivida e leggera pienezza che, nel mondo moderno “occidentale”, chiamiamo Felicità. Il fil vert che lega gli argomenti trattati è tuttociò che riconosce nella Natura l’essenza spirituale degli esseri e delle cose del creato. Con questa prospettiva mi ritrovo così a scrivere articoli ispirandomi a quegli scorci di Bellezza e Verità – ce la metto tutta – che ho intuito e vissuto e che, adesso, tento di cristallizzare nei post per la pubblica opinione. A tal proposito, cerco di essere presente a me stesso spiritualmente nell’atto della scrittura – una disciplina che mi attende paterna come al varcare fanciullesco della soglia di casa – cosicché da darvi ciò che il Cuore, al fondo, conosce e sa: che è quello che poi più si avvicina alla vera realtà che viviamo. Provo, insomma, a NON parlare con la Mente, affinché voi mi leggiate col Cuore. Muovo metaforicamente i miei passi “letterari” in un open space all’ultimo piano di un palazzo di quattro che ha pavimenti, pareti, solai e tetto tutti di vetro trasparente: uno spazio sacrale ed echeggiante come una cattedrale interiore, una dimensione spirituale dove i passi più silenziosi sono pesanti ed il vuoto è pieno. E lì, dentro il ricordo di quella sensazione di incertezza e consapevolezza che chiamerò “presenza”, richiederei a me stesso di stare il più spesso che posso – se fossi più forte e migliore – per non accorgermi un giorno, con rimpianto, che quella volta là ero veramente felice e lo ignoravo. Vi aspetta, quindi, il meglio di me, ciò che mi piace, mi rende felice e forte, mi migliora la qualità della vita e dà il Ben-Essere: visioni ed esperienze che mi indicano un senso e mi hanno fatto e mi fanno sentire vivo.

Se ti disseti alla fonte della vita, se ti sfami secondo la tua vera natura scoperta in assenza del giudizio, puoi sciogliere le nefaste incrostazioni – è importante farlo sia fisicamente con la dieta sia spiritualmente con l’esercizio della scelta – di quella colluvie di esogene abitudini, familiari e sociali, che ti condizionano, a volte suggestionano, limitano ed ammorbano fin dalla nascita. Allora rimarrai tu, con tutto ciò che ti serve, più grande di quel che pensavi.

Vignetta: un uomo con un binocolo che scruta l'orizzonte in piedi sopra una pila di libri.Affinchè i contenuti del Blog siano di effettivo valore per te e per tutti gli altri lettori che incontrerò platonicamente e letterariamente sul web, condivido apertamente riflessioni, informazioni e soluzioni fattive a problemi e bisogni concreti, consigli pratici distillati da esperienze sempre dirette, personali o testimoniate, rivolti a chi abbia già deciso di cambiare o ne senta l’insopprimibile impulso esistenziale, voglia scoprire le proprie reali potenzialità di Essere Umano e mettersi in gioco sul serio: NON vorrei e NON voglio scrivere per coloro che si nascondono. Ho un’idea romantica dei miei potenziali lettori che rispetto: mi piace immaginarvi come persone che abbiano coraggio e credano in ciò che pensano dicono e fanno, o perlomeno ci provino. NON sono sponsorizzato, NON scrivo per vendere, ma perchè ho qualcosa da dire. Scrivo per chi è in cerca di un aiuto, come lo ero io, e sia pronto ad ascoltare. Forse, posso darvi una mano.

 

Parlo di:

ECOLOGIA, Lifestyle, Ecoturismo; Medicine Alternative, Igiene Naturale, DIETA & SALUTE (Dieta Alcalina – Detox – Vegan – Raw Food); SPIRITO, Metafisica, Esoterismo.

CRUDI & PURI in the kitchen

Logo della Rubrica di Cucina CRUDI & PURI in the kitchen.All’interno del blog troverete la Rubrica di Cucina CRUDI & PURI in the kitchen, con sfiziosi menù Vegan e spunti per freschi e succosi JUICE di frutta e verdura private delle fibre, come una corretta pratica del Juicing comanda. Ricette all’insegna del cucinar sano semplice e cruelty free, in modo distensivo e consapevole delle finalità salutari che si vogliono raggiungere con il cibarsi: gli ingredienti e le loro proprietà nutrizionali fanno la parte da leone rispetto alla preparazione ed alla presentazione del piatto. Provo a ridare al cibo crudo il posto che si merita in cima alla piramide dell’alimentazione, insieme alla dignità perduta di un’esperienza iniziatica dei sensi che attraverso gusto olfatto e vista restituisca all’uomo la presenza e lo riavvicini alle cose della terra. NON mi ispiro alla tradizione culinaria della Nouvelle cuisine, volgo le spalle alle insensatezze dietetiche di chef in voga e mal sopporto i programmi mangerecci televisivi! Il faro dunque è la Salute: in questo fascio di luce trovano il loro sensato posto anche ricette classiche e rivisitazioni di piatti della cucina povera contadina, soprattutto toscana. “Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo”, affermava Ippocrate nel 400 a.C. circa… 2400 anni fa! Però al tempo vivere era fugace, si sperimentava la vita con il rispetto che si ha per una grande avventura, e il gusto degli uomini era certamente quello della vita piena, più che di un tocco di Parmigiano.

“Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo”, disse Ippocrate 2400 anni fa!

Vuoi seguirmi sui Social?

DISCLAIMER

Verde su Bianco NON è un sito di carattere medico, scientifico o professionale. Gli argomenti esposti e il materiale contenuto nel website hanno scopo e valore meramente informativi. Nessuno degli Autori è un medico, né alcun contenuto trattato nei post ha come finalità quella di sostituirsi ai pareri della medicina ufficiale nella diagnosi e nella cura di qualsivoglia patologia; altresì, nei fatti ci sono la espressa intenzione e la volontà di informare, discutere e confrontarsi in maniera totalmente libera e senza tabù su qualsiasi materia, senza preclusione alcuna e preconcetti. Eventuali consigli, scambi di informazioni, risposte e domande fatte a mezzo mail-forum-social o altro sistema, anche in seguito a quesiti posti direttamente dai lettori, sono espressione delle opinioni personali degli Autori e nulla in questo loro atteggiamento o comportamento deve essere confuso con l’esercizio di qualsiasi professione, in primis quella medica. Nessuno degli Autori e dei Collaboratori è un medico e ha conseguito lauree in ambito medico-scientifico. Ogni tesi esposta dall’Autore è il risultato della intuizione e dell’esperienza personale: in sintesi, è testimonianza diretta della sua conoscenza empirica. L’Utente che faccia propria una qualsiasi idea mutuata dagli articoli di questo sito e la metta in pratica, lo fa sotto la sua esclusiva responsabilità. Chiunque dei lettori pensi di necessitare di cure mediche deve rivolgersi ad un professionista. Inoltre, l’Amministratore non si assume alcuna responsabilità rispetto alla veridicità dei dati e delle informazioni pubblicate sul Blog: invita, pertanto, gli utenti a controllarne l’origine. Questo paragrafo a pie’ di pagina è, evidentemente, una Dichiarazione di Esclusione di Responsabilità che solleva l’Autore, l’Amministratore, i Collaboratori da ogni tipo di azione di rivalsa da parte dei fruitori, anche indiretti, di questo sito.